Fra gli altri, che hanno aderito al progetto di sostegno e supporto agli anziani rimasti solo nei giorni di Covid e in tutti i giorni,  riportiamo la testimonianza di Michele e Francesca con Bruno

“Alla porta apriva Bruno.
93 anni, una figlia in Val Seriana, spaventata e preoccupata per la condizione di isolamento del padre… In punta di piedi ci siamo avvicinati ad un uomo molto mite, senza pretese; gli siamo stati vicini cercando di rendere le gior- nate meno lunghe, con piccoli gesti quotidiani, non preoccupandoci solo delle necessità primarie, ma cercando di capire cosa gli avrebbe permesso di superare il lockdown senza traumi, senza che si lasciasse andare in un momento difficile. Così abbiamo fornito l’amato giornale, compagno del mattino, e squisite mele; piccoli gesti che gli hanno permesso di non abbattersi e che hanno rincuorato la figlia lontana, commossa all’idea di conoscere così da vicino il mondo del volontariato fatto di gesti semplici e completamente gratuiti. “